Spedizione gratuita con ordine minimo € 39,00 

Campioncini e omaggi con ogni ordine

Capelli sani e forti: summer tips

Capelli sani e forti: summer tips

L’estate si fa sempre più sentire e mantenere i nostri capelli vivi e sani sembra un’impresa impossibile!

Secchezza, colori opachi e doppie punte, sono i risultati tipici della calda stagione, causati da umidità, raggi UV, salsedine, sudore e tanti altri amici dell’estate, ma nemici dei nostri capelli.

 

Sole, mare, salsedine, cloro, aria condizionata, caldo afoso e vento mettono sempre a dura prova i capelli, rendendoli deboli, sfibrati e il più delle volte difficili anche da pettinare. Ecco qualche consiglio per proteggerli al meglio ottenendo un effetto liscio perfetto, sano e brillante!

 

Prima di tutto è bene proteggere i capelli con spray o olii in grado di schermare raggi UV, cloro e salsedine. Un altro consiglio sempre utile per proteggere la chioma dai raggi è utilizzare cappelli e foulard, in modo da evitare contatto diretto.

Dopo un bagno in mare o in piscina è molto importante ricordarsi di risciacquare i capelli con acqua dolce, in modo da eliminare una buona parte di sale o cloro, applicando alla fine un olio anticrespo che elimini del tutto la salsedine e mantenga morbida la chioma.

Magale.it consiglia Black Anticrespo Oil no Oil, un prodotto dalla texture fluida non oleosa, come suggerisce il nome del prodotto che riveste i capelli con un film protettivo e ristrutturante. Un indispensabile alleato per preservare i capelli dall’azione stressante di fattori esterni come appunto, sole, salsedine e cloro. Grazie agli estratti di semi di lino, ricchi di acidi grassi omega 3 ed omega 6, fornisce un prezioso contributo per l’idratazione e il nutrimento della fibra capillare. Rende i capelli morbidi e docili al pettine.

 

Una volta rientrati a casa, si dovrà utilizzare uno giusto shampoo per districare i propri capelli senza sfibrarli o seccarli.

In tal caso privilegiare marche professionali, come Fanola e Black, brand ricchi di prodotti per la cura del capello oltre che utili per prevenire danni.

 

Come deve essere una buona piastra per capelli?

In estate sole, salsedine e umidità non solo danneggiano i nostri capelli, ma li rendono ingestibili tanto da costringerci ad utilizzare piastre e phon per dare la giusta piega ed eliminare effetto crespo.

È giusto sottolineare che quanto meno uso di questi due attrezzi si fa in estate, meglio sarà il risultato.

Per chi non sa farne a meno, ecco qui una breve guida per essere sicuri di acquistare una piastra per capelli di ottima qualità che possa limitare i danni al proprio capello.

Partiamo dal dire che è sempre meglio preferire un modello che abbia la regolazione del calore, questo perché a seconda del capello ci vuole una temperatura differente.

Per capelli leggermente mossi non servono più di 150°-180°, mentre per quelli particolarmente ricci basteranno 200°. Importantissime sono anche le temperature più basse, queste servono per il mantenimento dell’acconciatura quotidiana, solitamente intorno ai 80°-100°.

Anche in base alla tipologia di capello e alla sua struttura bisognerà prediligere una temperatura piuttosto che un’altra: capelli doppi e tendenti al crespo avranno bisogno di temperature alte, diversamente capelli sottili che si spezzano facilmente dovranno essere trattati con temperature più basse.

 

Le piastre in ceramica e quelle in tormalina sono le migliori in assoluto, se avete a cuore il vostro cuoio capelluto scegliete sempre modelli con questa caratteristica.

Cosa serve la piastra in ceramica o tormalina? Grazie a questi materiali è possibile distribuire meglio il calore, riuscendo a scorrere meglio senza rovinarli. Insieme alla ceramica è importante che sia una piastra a Ioni: questa rilascia una serie di particelle che rendono i capelli meno elettrici, più morbidi e brillanti.

 

Per scegliere una piastra professionale idonea ai tuoi capelli bisogna dare uno sguardo anche alle dimensioni.

Le piastre più piccole sono anche più leggere, ma quando troppo minute si rischia di dover perdere troppo tempo per la stiratura. Tenete presente che solitamente la misura migliore per piastrare le ciocche è di 2 cm circa. Non solo le dimensioni della piastra, ma anche quelle del cavo elettrico hanno la loro importanza. Anche il filo della piastra necessita di una buona lunghezza: evitare fili inferiori al metro e mezzo.

 

Prima e dopo la piega con la piastra cosa utilizzare?

In commercio esistono numerosi termoprotettori per proteggere il capello dalle temperature elevate di phon e piastre: si consiglia di utilizzare olii o spray specifici prima e dopo il trattamento con un apparecchio termico per capelli.

Magale.it offre numerosi prodotti per la cura dei tuoi capelli, professionali e specifici per ogni esigenza!

 

 

Passa a trovarci sul nostro shop online e scopri i prodotti in offerta! E per un’estate sicura e completa non dimenticare a casa i tuoi solari preferiti, disponibili sul nostro e-vanity store!   

Le ultime dal blog